Cotto o Crudo? | Scopri di più!

Cibi cotti o crudi? Quali alimenti è meglio cuocere e quali invece sono più nutrienti se consumati crudi?

Cavoli e broccoli

Contengono  sulforano (un composto vegetale antitumorale) che viene prodotto grazie alla presenza di un enzima (mirosinasi). La cottura delle  crucifere  è in grado di inattivare la mirosinasi diminuendo quindi la disponibilità di sulforafano.

Cipolle

Contiene composti solforati che svolgono una funzione antiaggregante in grado di prevenire la trombosi. La cottura delle cipolle riduce questo effetto benefico.

Aglio

I composti solforati  presenti nell’aglio crudo hanno proprietà anticancro. La cottura dell’aglio distrugge questi composti.

Asparagi

Nutrienti come folato, vitamina A, vitamina C e vitamina E sono maggiormente disponibili per l’assorbimento  con la cottura degli asparagi,

Funghi

La cottura aiuta a degradare l’agaritina, un potenziale cancerogeno presente nei funghi e inoltre aiuta a rilasciare ergotioneina, un prezioso  antiossidante .

Spinaci

Nutrienti come ferro, magnesio, calcio e zinco sono più disponibili per l’assorbimento quando gli spinaci sono cotti.

Pomodori

La cottura aumenta notevolmente la disponibilità di licopene.

Carote

Le carote cotte contengono più beta-carotene rispetto alle carote crude.

Legumi

Legumi crudi o poco cotti contengono tossine pericolose chiamate lectine.

Le lectine vengono eliminate con l’ ammollo e con cotture adeguate.

0